"ANDAR… PER LIBRI D’ARTISTA"

Dall’8 al 31 maggio 2018, nei locali della Libreria Antiquaria Freddi–Galleria a Torino in via Mazzini n. 40, gli artisti Fernanda Fedi e Gino Gini – che dal 1983 hanno creato e diretto l’Archivio Libri d’Artista con sede a Milano nell’Antico Palazzo Galloni sul Naviglio Grande – propongono un excursus storico della loro attività a partire dalla fine degli anni ’70 ad oggi. Fernanda e Gino presentano una selezione dei loro libri d’artista, individuando e documentando tutta una serie di tipologie tecniche di “messa in forma” di questi particolari oggetti editoriali. Sono esposti, in particolare, libri oggetto, libri in copia unica, libri stampati preziosi, libri xerox, libri a fisarmonica… nell’ambito della poesia visiva e della écriture plastique.

“Naturalmente nel nostro caso la lettura e selezione delle opere segue un percorso personale che ovviamente potrà essere differente da quello dello storico, del collezionista, del bibliofilo, del critico; si è subito intuito che il temine ‘libro d’artista’ possa apparire generico assommando in esso genere, forme, intenzioni e molteplici esperienze creative. Tutto ciò ci ha indotto a formulare una catalogazione dei libri per tipologie tecniche, tenendo presente come elemento base la messa in forma del libro d’artista.”

Ipotesi per una metodologia del Libro d’Artista.
Quaderni di grafica G1. Pubblicazione didattica AABB di Brera Milano.
Testo di Fedi e Gini, 2014

(passa il mouse sulla gallery per fermare lo scorrimento; clicca per vederla in alta definizione)

Segue una Conversazione sulle ipotesi di catalogazione del libro d’artista, con la partecipazione di:

  • Miriam Failla (docente di Museologia e Critica artistica e del Restauro, Università di Torino, Dipartimento di Studi storici).
  • Giulio Lughi (docente di Teoria e Tecnica dei Media digitali, Dipartimento Interateneo di Scienze del Territorio, Università di Torino–Politecnico di Torino).
  • Maurizio Vivarelli (docente di Bibliografia e Biblioteconomia, Dipartimento di Studi storici, Università di Torino).

Mostra promossa dall’Associazione Culturale 
Collezione Piero Marengo – Progetto libro animato e d’artista. 
Salone del Libro “OFF” – Torino 2018.